Appuntamenti sul Magazine di Alittlemarket Italia

Scritto da Doria
Pubblicato in Artigianato e Hobby con  19 commenti
A-LITTLE-MARKET

Chi mi legge da un po’, sa quanto mi stia a cuore scrivere di artigianato, di creatività, di handmade. Credo che parlarne spesso, non possa che far bene.

Nutro una profonda stima e ammirazione nei confronti di tutti craftmakers che con passione, talento e responsabilità cercano caparbiamente di riuscire a realizzare un sogno: vendere le proprie creazioni e affermarsi come creativo/a.

Così, sarà per questa mia sincera voglia di sostenere l’handmade che forse è piaciuta, sarà per l’impegno che il team di Alittlemarket  sta mettendo per far crescere la sua comunità di crafters, sta di fatto che un giorno ricevo una mail da Cristina: tono familiare, schietta e diretta, mi lascia il suo numero di telefono e mi scrive Chiamami!  -tanto per capire, Cristina è la figura di riferimento che lavora alla versione italiana di Alittlemarket.-

Ignara del fatto che a me piace un sacchissimo stare al telefono, abbiamo parlato per più di mezz’ora, cercando di capire, focalizzare le idee, venirci incontro.

Dall’altro capo ho sentito una persona fortemente motivata e sicura di sé, che mi ha proposto di scrivere sul loro magazine AlittleMag.it una serie di articoli a tema, per i prossimi mesi, e questo nell’intento di arricchire i contenuti del magazine e offrire alle lettrici e creative di Alittlemarket nuovi e interessanti spunti.

Indubbiamente per me una offerta stimolante.

Cos’è Alittlemarket

Per chi non la conoscesse ancora, Alittlemarket.it  è una piattaforma e-commerce del fatto a mano e dell’artigianato, dove ogni creativa può iscriversi per aprire un proprio negozio on line dove vendere le proprie creazioni. Conosiutissima in Francia dove esiste dal 2008, è arrivata in Italia a settembre 2012, quindi relativamente giovane qui da noi, ma con tutte le intenzioni di crescere e di fare bene.

Nata per aiutare le crafter a farsi conoscere e rendersi visibili nel web, il suo intento è quello di offrire un punto di incontro tra chi ama e vende handmade e chi ama e compra handmade.

Il sito è in italiano, molto curato, grafica semplice e funzionamento intuitivo. Tiene aggiornate le proprie iscritte sulle novità proposte con una elegante newsletter e offre tutti gli strumenti non solo per vendere le proprie creazioni, ma anche per condividere e collaborare su progetti comuni.

E’ indubbio che il team stia lavorando molto in tema di visibilità, sia in termini di pubblicità che di iniziative stimolanti, tutte tese “fare gruppo” e a coinvolgere in prima persona le Crafters che si sono affiidate ad loro.

Infatti, ancora prima di ricevere la mail di Cristina, seguendo alcune brave e note creative, avevo avuto modo di incrociare più volte in rete workshop, concorsi, partecipazioni in fiere di settore, tutti promossi da Alittlemarket. Insomma  sta veramente diventando una bella community.

alittlemag, alittlemarket,

Sul magazine AlittleMag.it per il momento è on line un post che Cristina mi ha chiesto di scrivere. C’è un po’ di me (e una foto che non mi aspettavo…) e un po’ di quello che scriverò a partire dal 6 Marzo con appuntamenti settimanali.

Questa per me è una bellissima occasione per crescere, per maturare, per collaborare. Un’avventura che, non lo nego, mi mette un po’ ansia, giusto quel necessario per spronarmi a fare bene.

 

Top