Etichette Zucchero e Caffè da stampare #vergnano4moms
Te l'avevo mai raccontato che ho lavorato in un hotel? Tra le altre cose, servivo caffè...
Etichette personalizzate: come farle da sole e dove trovarle on line
Un paio di giorni fa mi ha scritto Nadia, dicendomi che da poco ha cominciato a fare...

Bordi ad Uncinetto


runner da tavola, bordure uncinetto, bordi uncinetto,  bordi uncinetto tovaglie, canovacci di lino,

Per prendere un po’ più confidenza con l’uncinetto, soprattutto quando siamo agli inizi, un buon sistema è divertirsi a decorare i bordi di vecchie tovaglie, federe, tendine e fazzoletti.

Anche se si lavora con un uncinetto d’acciao fine e filati sottili, in genere il lavoro è veloce e non è particolarmente impegnativo: si lavora “a dritto”, si volta il lavoro a fine giro, non ci sono aumenti o diminuzioni come quando si lavora in tondo e, lavorando già con qualcosa di grosso in mano, la presa è facile.

E poi le bordure ad uncinetto non devono essere necessariamente super elaborate; anche semplicissime, possono rendere preziosa anche una piccola pezza di lino o di cotone. 

Ecco, una delle cose che vi suggerisco e che io ho fatto spesso, è

creare dei runner da tavola utilizzando vecchi canovacci. 

bordi all'uncinetto, bordure all'uncinetto, bordi ad uncinetto per tovaglie, bordi uncinetto schemi, Non è difficile infatti trovare in casa strofinacci o federe di lino (ma anche di cotone vanno bene) che col tempo si sono rovinate e che per questo non usiamo più. 
bordi all'uncinetto, bordure all'uncinetto, bordi ad uncinetto per tovaglie, bordi uncinetto schemi,

Basta ritagliarli nella forma e dimensioni volute eliminando le parti rovinate e, puntando con l’uncinetto direttamente nella stoffa (a circa 5 mm dal bordo), fare un giro a maglia bassa.

In genere il lavoro tiene bene (dipende dal tipo di trama della stoffa su cui si lavora), ma per essere più sicuri ed evitare sfilacciamenti, volendo si può prima sorfilare.

bordi all'uncinetto, bordure all'uncinetto, bordi ad uncinetto per tovaglie, bordi uncinetto schemi,

Il primo giro a maglia bassa è una buona base per poter lavorare tutti i bordi all’uncinetto che si vuole, dai più semplici ai più complicati.

A volte si possono fare dei bordi e dei pizzi seguendo degli schemi ad uncinetto (ne trovi qualcuno sulla mia bacheca di Pinterest).

bordi all'uncinetto, bordure all'uncinetto, bordi ad uncinetto per tovaglie, bordi uncinetto schemi, pizzo uncinetto,

Altre volte invece può essere estremamente divertente e rilassante lavorare a piacere seguendo la propria fantasia, cercando di creare delle bordure abbinando i vari punti che già si sono imparati.

Il bordo che ho lavorato qui accanto per esempio, o anche quelli nella foto sotto, sono fatti solo con maglie basse, maglie alte e catenelle.

bordi all'uncinetto, bordure all'uncinetto, bordi ad uncinetto per tovaglie, bordi uncinetto schemi,

runner da tavola, bordure uncinetto, bordi uncinetto,  bordi uncinetto tovaglie, canovacci di lino,

Insomma, trovo che creare delicate bordure e sottili trine ad uncinetto, sia un bel modo per esercitarsi a fare qualcosa di semplice e carino, oltre che un’idea creativa ed eco-intelligente per rimettere in circolo e riusare cose vecchie. 

Toh! Pensa per esempio che sciccheria sarebbe tirare fuori dalla borsa e tornare ad usare quei bei fazzoletti di puro cotone con il bordo ad uncinetto, come andavano una volta

E non è finita! Leggi anche questi:

Comments

  1. says

    Ho appena cominciato a cimentarmi con l'uncinetto e tutto per "colpa" tua …non riesco più a farne a menooo!!! Non avevo mai pensato che fare i bordi potesse essere così semplice, comincio subito a cercare vecchie stoffe!!! Come sempre grazie per gli ottimi consigli e le fantastiche idee :)

  2. nadia says

    con le bordure anche un vecchio straccio cambia volto..ho una zia di 84 anni che fa questi bordini..anche a maglia..a Natale mi regala sempre un asciugapiatti  e io non lo uso x paura di rovina il bordo!! ti sei rimessa in piedi Doria? sono contenta!! ciao..:)

  3. says

    Mi piace fare i bordi, quando ho tempo..ma non mi riesce proprio di fare il primo giro con un uncinetto fine..preferisco fare un giro di punto festone con l'ago e poi da lì cominciare con l'uncinetto…son stramba forte, eh?

  4. says

    C'è anche da dire che in questo modo si risparmia un po' di stoffa: non devi averne in più per rimboccare l'orlo, anzi, se la stoffa che hai è giusto un centimetro troppo piccola puoi rimediare facendo il bordino un po' più alto… ;)

  5. says

    ahhhhhh io adoo quese cose un pò retrò  <3 ma non mi sono mai cimenaa a bordatture … empo fa ho scovao ad un mecaino l'enciclopedia della maglia del cucito, anche se era una accolaa molto vecchia l'ho cpmprata ttutta in stock pagandola pochissimo  … sfogliandola me ne sono innamorata… poi empo dopo mio padre lavorando in un'azienda in cui  smaltiscono la  carta , ha trovato la raccolta "i miei punti" … l'ha recuperata e me l'ha portata a casa …anch'essa enciclopedia datata… ma non hai idea di quante perle preziose si trovano in questi :)  mole cose da ipopoe ià riproposte e tonae di moda … idee da recuperare e da cui pendee spunto .. e si imparano una miiade di cose … meraviglia .. adoro recuperare .. materiale … idee…  <3

  6. Valentina says

    DORIA!!!! Bella de mamma come stai? Già posso seguirti poco poi quelle poche volte che passo ti trovo malata e mica va bene così!!
    Meno male che ti fai perdonare con questi bei lavoretti,  bella soprattutto l'idea di riciclare gli strofinacci. Ho solo una domanda da ignorantona, che vuol dire esattamente sorfilare il bordo?
    Ciao ciao

  7. Daniela says

    Bella idea per riciclare gli strofinacci, grazie! Io ho una tovaglia da due persone che mi ha regalato a Natale la nonnina 79enne del mio fidanzato, ed ha proprio tutti i bordi all'uncinetto! E lei fa i bordi anche agli asciugamani e un sacco di altri lavoretti! L'idea del fazzolettino di stoffa mi piace molto… ma li vendono ancora da donna? Dani

  8. Giovanna says

    Ciao Doria,
    bellissimo post, i bordini all'uncinetto si prestano davvero a molteplici utilizzi, basta lasciar libera la fantasia, cosa che a te proprio non manca!
    Felice che ti stia riprendendo <3
     
    Giovanna

  9. says

    Ciao ho letto questo articolo d'un fiato, a me piace tanto l'uncinetto, e proverò anche questa…che geniale idea….baciotti grandi grandi—Ed Auguroni per una serena pasqua

Trackbacks

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.