Modelli a Maglia Vintage

Scritto da Doria
Pubblicato in Knit Stampabili Vintage con  11 commenti
lavori a maglia, maglione a maglia, modello golfino a maglia, modello maglia anni 50/60, moda anni 60/70, fashion knitting 60 years, free knitted sweater patterns, knit sweater patterns,

Sarà che la moda di oggi prende spesso spunto da quella di ieri, sarà che certe immagini mi riportano indietro nel tempo, ma i modelli così, un po’ retrò, sia di maglia che di cucito, attirano sempre la mia attenzione.

Non credo comunque di essere la sola ad amare lo stile vintage, visto che in rete esistono importanti siti che, di spiegazioni per realizzare modelli a maglia anni 50/60, ne mettono a disposizione addirittura a pagamento (però se vi possono far comodo questi sono i link:  vintage-knitting-patterns.com  e  freevintageknitting.com)

Perciò quando ieri ho scovato nella mia collezione de La domenica del Corriere del 1962 questo golfino estivo fatto a maglia con le relative spiegazioni, non ho potuto fare a meno di pensare che era una piccola perla.

Una risorsa importante  che sarebbe stato un peccato richiuderla in quelle vecchie pagine gialle e non metterla a disposizione (se fosse stata in un giornale odierno non mi sarei mai permessa e non mi sarebbe neanche piaciuto copiare).

Dato però che l’originale è un po’ datato e appena leggibile, con lavoro certosino e usando ahimè per la prima volta gli occhiali da nonnina, ho trascritto le spiegazioni, cercando anche di eliminare molte abbreviazioni (se serve, ho creato anche un PDF free da scaricare e stampare).

lavori a maglia, maglione a maglia, modello golfino a maglia, modello maglia anni 50/60, moda anni 60/70, fashion knitting 60 years, free knitted sweater patterns, knit sweater patterns,

 

Spiegazioni Maglia Vintage

Abbreviazioni:  F. = ferro;     F.c. = Filato chiaro;     F.s.= Filato scuro;     Aum. = Aumentare;     Dim.= Diminuire;     d.=dritto;     r. =rovescio;     P.d.= Punto dritto;     P.r.= Punto rovescio;     2 P. ins. = 2 punti insieme;     P. gett  = Punto gettato;     P sciv. = 1 punto scivolato senza lavorarlo;     rip= Ripetere.

Occorrente:

Un filato scuro e un filato chiaro. Il modello è per una taglia 44.

Per taglie diverse, calcolare i punti facendo il classico campioncino con un numero x di punti, lavorarli a disegno e quando il lavoro avrà 3-4 cm, moltiplicare quelli del campione per il numero di volte che che questo sta nella vostra mezza circonferenza petto.

Il davanti e dietro sono uguali.

Davanti e Dietro

Si tratta di due parti identiche, quindi il procedimento è uguale per entrambe.

Con i ferri del n. 2 1/2 montare 98 maglie con il filato chiaro e lavorarli a maglia a coste ( un p.d., un p.r.) per cm 2,5. Continuare con il filato scuro per 5 cm e all’ultimo ferro aumentare 1p.(99).

Prendere i ferri del n.3 e fare un ferro tutto a rovescio con il filato chiaro. Prendere il filato scuro e cominciare la lavorazione del disegno: sono 8 ferri che si ripetono sempre. Durante questa lavorazione aumentare un punto alla fine e all’inizio di ogni sesto ferro, fino ad avere 123 maglie.

Durante la lavorazione il filato chiaro e quello scuro non vanno mai tagliati.

1° ferro: filato scuro* 3 p.d., far scivolare 3 punti ripartire dall’ * fino agli ultimi 3 punti che si lavorano d.

2° ferro: * 3 p.r. far scivolare 3 p. ripartire da * fino agli ultimi 3 punti che si lavorano r.

3° ferro: 1 p.d.,  1 p.get., 2 p.insieme, 1 p.d 1 p.sciv., 1p.d., ripetere da * fino agli ultimi 3 punti : 1 p.d. 1p.get. 2 p. insieme.

4° ferro: * 1p.r. 1p.d. rip.da * fino all’ultimo p.r. (così sempre e tenete presente che il p. get. deve sempre risultare da lavorare a dritto e quello scivolato a rovescio).

5° ferro: filato chiaro * far scivolare 3 p., 3 p.d. rip. da * fino agli ultimi 3 p. sciv.

6° ferro: * 3 p.sciv.  3p.r., ripetere da*  fino agli ultimi 3 p.sciv.

7° ferro: * 1 p.d. 1 p. sciv. 2 p.d. 1 p. gett. 2 p. insieme, ripetere da * fino agli ultimi 3 punti 1d. 1 sciv. 1 d.

8° ferro: * 1p.d. 1p. rip da * fino all’ultimo punto dritto.

Quando il lavoro misura cm 30 di lunghezza dim. 1p. alla fine e all’inizio del ferro ogni 2 ferri fino ad avere 111 p. Prendere il filato chiaro e lavorare a rovescio 1 ferro.

Scollatura:

E’ formata da un collo a semicerchio, lavorato proseguendo il lavoro del corpino.

1° ferro: montare 25 p. lavorarli 1 p.d. 1p.r. fino alla fine del ferro.

2° ferro: montare 25 p. e lavorarli 1 p.r. 1p.d. fino alla fine.

Continuare a maglia a coste per cm 2 1/2.

Prendere il filato scuro e con i ferri del 2 1/2 lavorare 5 ferri a maglia a coste.

Poi questo ferro: 1p.r. * 2 p.r. insieme, 2 p.r. e ripartire da*.

Prendere il filato chiaro e lavorare 5 ferri a punto jersey (1 ferro d. 1 ferro r.).

Dopo questi ferri,  1 ferro così: 4 p.r. (2 p.insieme, 9 p. r.) 10 volte, 2p.r. insieme, 5 p.r.

Dopo ancora 5 f. a punto costa, poi intrecciare.

Stirare il davanti e il dietro col ferro non troppo caldo, unire le due parti cercando di far bene combaciare le righe sulle spalle

Non so se ci saranno esperte e temerarie del lavoro a maglia che avranno la voglia e la pazienza  di cimentersi  a fare questo delizioso golfino (anzi declino responsabilità visto che le spiegazioni non sono le mie), però sono sicura che sarà utile per trarne ispirazione.

Per esempio a me il tipo di scollatura piace, anche magari montata su una maglia diversa.

Che dite?

Top