Pulizie in cucina: come riciclare e riutilizzare i giornali

riciclo giornali, giornali per pulire, riciclo quotidiani, lavello cucina
Scritto da Doria il
Pubblicato in Che idea! Riciclo Rimedi per la casa Tutti i Post con  28 commenti

Queste sono le piastrelle sopra al mio lavello di cucina (visto come sono bianche e splendenti? ) e questo è il panorama che vedo tutti i giorni quando lavo i piatti:

alla mia destra  i mestoli con cui quotidianamente faccio sempre due chiacchiere ( è bello parlare con i mestoli…davvero! Non vi capita mai?);

e alla mia sinistra i giornali che, sulle piastrelle bianche,  fanno tanto…”home decor”.

Giornali sopra al lavello?

gancio metallo, riciclo giornali, riciclo carta,

Si, vivono i loro ultimi attimi di vita appesi ad  un gancio di metallo a forma di “esse”, cercando di imitare in qualche modo, la brillante carriera da “eterna appesa” che fu della gloriosa carta paglia  (ve la ricordate appesa nelle macellerie, si?).

In realtà quei giornali, che qualche volta sono quotidiani, qualche volta fogli di vecchi elenchi telefonici, qualche volta le pubblicità delle offerte dei supermercati, non sono lì né per essere letti, né per fare colore.

I giornali che ho di fronte sono solo in attesa di essere riciclati.

Puliranno i vetri con l’alcool, lucideranno l’acciaio con l’aceto, faranno da tappeto nei cassettoni del frigorifero. Sono lì a portata di mano: basta uno strappo e …via verso nuove avventure!

Ma c’è una cosa in particolare che devono fare e che li angoscia, ma che è però il motivo principale per cui io li ho appesi lì. Una cosa che sanno fare benissimo. Anzi come la sanno fare loro, nessuna carta da cucina la sa fare, neanche la più forte e resistente al mondo.

Tremano all’idea, ma ormai sono rassegnati: una volta appesi il loro destino è…raccogliere gli avanzi di cibo che cadono nel lavello!

Due volte al giorno, puntuale come un antibiotico,  je tocca.

Non potevo più sopportare di sprecare metri e metri  di candida carta da cucina, per raccogliere spaghetti gonfi, scarti di verdure scivolose, gusci di uova e tutto quello che di solito “cade” in un lavello, per poi gettarla in pochi secondi nella pattumiera. Era davvero uno spreco.

E poi per quanto lunghi li fossero ‘sti rotoloni, finivano sempre sul più bello. Sempre. Così le pulizie in cucina a casa mia, sono affidate un po’ ai giornali, un po’ agli asciughini da cucina.

No, perchè scusate, voi come fate?