Stirare a mezzanotte

Scritto da Doria
Pubblicato in Quattro Chiacchiere con  15 commenti
ferro da stiro, stirare,


Non c’è niente di più stressante che preparare per partire per le vacanze.

A meno che non si abbia qualcuno che lo faccia per te (e io non ne ho) le faccende da sbrigare sono tantissime e sembrano moltiplicarsi a ogni scoccar di ora.

Come da copione, spuntano sempre in zona Cesarini le riparazioni da fare,  le modifiche da apportare, gli orli da cucire e penso immancabilmente a quando a farlo era la mia mamma (solo ora ne capisco la fatica).

La cosa più odiosa da fare, fra le tante, è stirare la marea di vestiti che hai lavato a raffica nei giorni prima e che strategicamente hai evitato di stirare fino all’ultimo, per impedire che qualcuno in casa se li mettesse, col rischio di doverli rilavare una seconda volta.

Così, fra una cosa e un’altra, arrivi a stirare fino e anche oltre mezzanotte la sera prima della partenza per le vacanze.

Comunque, anche per quest’anno è andata: ora sono qui sotto.

Al caldo del ferro a vapore, si è sostituito il caldo del sole.

Ma meno male che l’ombrellone si “stira” da solo…

Top