Etichette Zucchero e Caffè da stampare #vergnano4moms
Te l'avevo mai raccontato che ho lavorato in un hotel? Tra le altre cose, servivo caffè...
Etichette personalizzate: come farle da sole e dove trovarle on line
Un paio di giorni fa mi ha scritto Nadia, dicendomi che da poco ha cominciato a fare...

Uncinetto a Forcella: i Punti e le Forme

uncinetto forcella, forcella uncinetto, lavori forcella, punti uncinetto, strisce forcella,

Se uno ama l’uncinetto, prima o poi è tentato dal provare la lavorazione con la forcella e sarà amore o odio a prima vista: o  piace o non  piace. Non ci sono vie di mezzo.

A me piace tantissimo, soprattutto perchè ne vengono fuori bellissimi pizzi, che escono un po’ fuori da canoni dei soliti lavori ad uncinetto e sicuramente vale la pena conoscerla meglio.

Intanto prima di cominciare, consiglio di leggere le guide precedenti, che serviranno per imparare:

  1. a cosa serve la forcella
  2. come costriure una forcella fai da te
  3. come utilizzare la forcella
  4. come fare una striscia base
  5. come unire le strisce fra di loro

Oggi invece, impariamo a fare altri tipi di strisce, oltre alla striscia base.

***

  • Motivo centrale con una maglia bassa: passando con l’uncinetto sotto al filo davanti dell’asola, si lavora una sola maglia bassa (striscia base).

maglia bassa, uncinetto forcella, forcella uncinetto, lavorazione forcella, lavori forcella, punti uncinetto, strisce forcella,

***

  • Motivo centrale con due maglie basse: passando con l’uncinetto sotto al filo davanti dell’asola, si lavorano due maglie basse.

maglia bassa, uncinetto forcella, forcella uncinetto, lavorazione forcella, lavori forcella, punti uncinetto, strisce forcella,

***

  • Motivo centrale con tre maglie basse:  passando con l’uncinetto sotto al filo davanti dell’asola, si lavorano tre maglie basse.

maglia bassa, uncinetto forcella, forcella uncinetto, lavorazione forcella, lavori forcella, punti uncinetto, strisce forcella,

***

  • Motivo centrale con una maglia bassa e una maglia alta: passando con l’uncinetto sotto al filo davanti dell’asola, si lavora prima una maglia bassa e poi una maglia alta.

uncinetto, maglia bassa, maglia alta, uncinetto forcella, forcella uncinetto, lavorazione forcella, lavori forcella, punti uncinetto, strisce forcella,

***

  • Motivo centrale con il punto ananas: passando con l’uncinetto sotto al filo davanti dell’asola, si lavora un punto ananas ( punto ananas: filo sull’uncinetto puntare l’uncinetto sotto al filo dell’asola e ritirare una maglia; ripetere questo per 4 volte). Filo sull’uncinetto e passarlo in tutte le maglie tranne l’ultima; filo sull’uncinetto e passarlo nelle ultime 2 maglie).

punto ananas, uncinetto punto ananas, uncinetto forcella, forcella uncinetto, lavorazione forcella, lavori forcella, punti uncinetto, strisce forcella,

***

  • Motivo centrale con una maglia bassa, un pippiolino, una maglia bassa: passando con l’uncinetto sotto al filo davanti dell’asola, si lavora prima una maglia bassa, poi un pippiolino (sono 3 o 5 catenelle a seconda di quanto si vuole lungo il puppiolino, chiuse con maglia bassissima, nella maglia iniziale della catenella) e poi una maglia bassa.

maglia bassa, uncinetto forcella, forcella uncinetto, lavorazione forcella, lavori forcella, punti uncinetto, strisce forcella,

  • Motivo centrale con il punto nocciolina: passando con l’uncinetto sotto al filo davanti dell’asola, si lavora un punto nocciolina ( punto nocciolina: fare 4 o 5 maglie alte non chiuse; gettando poi di nuovo il filo sull’uncinetto , si chiudono tutte quante le maglie insieme).

punto nocciolina, punto nocciolina uncinetto, uncinetto forcella, forcella uncinetto, lavorazione forcella, lavori forcella, punti uncinetto, strisce forcella,

Come spero si sia capito, le strisce lavorate ad uncinetto con la forcella avranno motivi e forme diverse a seconda dei punti ad uncinetto che si lavorano nella parte centrale.

Tutte quelle che ho elencato sopra, sono solo esempi delle strisce più comuni che si possono lavorare con la forcella.

Cambiandone i punti o le combinazione di essi (e qui via alla fantasia), è possibile variare la forma e l’elasticità della striscia stessa.

Inoltre è possibile modificare il motivo centrale anche lavorando con l’uncinetto sotto ad entrambi i fili dell’asola (anzichè solo quello davanti).

Di come lavorare in tondo o fare le curve con le strisce, ne parliamo un’altra volta.

Di seguito alcuni lavori con la forcella:


Chi di voi ha provato a lavorare con la forcella? Che impressione vi ha fatto? Che difficoltà avete avuto?

Siete libere di dire anche che lavorare alla forcella vi fa venire il mal di testa ;)

Leggi anche la Guida all’Uso della Forcella:

uncinetto a forcella, lavori a forcella,

E non è finita! Leggi anche questi:

Comments

    • Doria says

      Comincia da semplici lavori rettangolari: cuscini, sciarpe, scialli, scaldacolli, piccoli girocolli.
      “Gioca” con i punti, con i colori, con il tipo di filato.
      Fai strisce e uniscile come indicato qui
      E non farti bloccare dall’idea di trovare schemi.
      Se fai qualche lavoro, poi mandami le foto. Vorrei preparare un post con i lavori che fate.

  1. MariaGrazia Berno says

    ciao Doria. A me la forcella piace tantissimo, ma forse non faccio molto testo visto che amo tutto ciò che riguarda lana e cotone…e non mi fa venire mal di testa, a quello ci pensa il terremoto!!!

    • Doria says

      Infatti MariaGrazia, so perfettamente che la forcella se piace, piace davvero tanto.
      Se hai lavori da farmi vedere, mandami una foto a info[at]unideanellemani.it

  2. silvia says

    fantastico!!!!! finalmente qualcuno che parla della forcella!!!! io ho imparato questo inverno……aggeggio geniale e meravigliosamente rilassante!!!! sto cercando qualche altro modo per unire le striscie: so unirle senza filo aggiunto intrecciando gli anelli o lavorado con varie catenelle come aggancio tra gli anelli..conosci qualche altro modo????..comunque complimenti ancora
    ciao e buon crochet
    silvia

  3. silvia says

    scusa leggo ora…..non ho mai provato ma non male come idea anche con alternanza di tessuto o altro materiale!!!
    ma sono curiosa di scoprire nuovimodi di unione ;-)

Trackbacks

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.