cropped-logo.png
Cerca
Close this search box.

Cucito facile: borsa mare fai da te comoda e capiente!

Titubanti fino all’ultimo ma poi abbiamo deciso: andiamo in vacanza! Così qui in casa unideanellemani è partita la corsa fra me e mia figlia al “oggi mi cucio qualcosa per il mare”. Lei si è cucita quattro costumi da bagno (lo so, difficile da credere, ma col cucito è veramente brava) e io mi sono cucita una comoda borsa mare fai da te dove mettere l’asciugamano, le ciabatte, la crema solare, gli occhiali da sole, la spazzola, le pinze per i capelli, la bandana, il pareo, il telefono, il borsello, la settimana enigmistica, la macchina fotografica, i kleenex, l’astuccio degli uncinetti, qualche gomitolo, una bottiglietta acqua e i crackers per lo spuntino. Insomma, poca roba. 😜

📌 Per approfondire: idee borse fatte in casa 

Come fare una Borsa mare fai da te

Dato che di borse mare in stoffa ce ne sono di millemila tipi, io ho optato per un modello basic, semplice e veloce da cucire.
La forma è rettangolare, ha i lati per creare spessore e più spazio interno (non è di quelle schiacciate per intenderci), due comodi manici per portarla a spalla, è foderata internamente e si chiude con un semplice laccetto da annodare.
Ho pensato infatti di non mettere cerniere 1) perché con la sabbia le cerniere possono incepparsi (come mi è capitato) e 2) perché finite le vacanze voglio usare questa borsa fai da te come una shopping bag (si insomma…come borsa per fare la spesa 😉 ).

Che tipo di stoffa serve per una borsa mare fai da te?

Allora, per la mia borsa ho usato un cotone canvas, una tela piuttosto robusta e resistente che ho scelto su Pincot, sponsor affezionato di unideanellemani.it nonché carinissimo shop di tessuti che io adoro!

Ho scelto una fantasia vintage estiva ma non prettamente marinara perché come vi dicevo, volevo cucire una borsa fai da te sfruttabile non solo come borsa da spiaggia ma anche come tote bag.

Se vi interessa, la stoffa che ho usato è la Canvas California Paradise, ma nello shop di Pincot comunque ci sono tante altre belle fantasie tra cui scegliere (ah vi ricordo che c’è anche uno sconto di benvenuto del 10% su tutti i prodotti per il primo acquisto!)

Quindi riassumendo, per fare la mia borsa mare fai da te ho avuto bisogno di:

  • Cotone Canvas California Paradise
  • Cotone Canvas Carta Zucchero
  • un paio di forbici,
  • le clip,
  • il filo in tinta
  • la mia macchina da cucire

Borsa mare fai da te:  schema taglio stoffa / parte esterna

Qui sotto ho ricostruito uno schema di taglio con le misure per farvi capire i pezzi di stoffa esterni che ho ritagliato.

Tutorial passo passo per borsa mare fai da te

Dopo aver tagliato il tessuto, ho piegato in due la stoffa della borsa e ne ho fissato i lati con le clip e ho cucito a circa 1 cm dal bordo (parte tratteggiata).

Per ottenere un risultato più pulito ho anche passato tutti i bordi a zig-zag. Questo è il risultato.

Attenzione! Per cucire facilmente gli angoli sul fondo della borsa io ho fatto un piccolo taglio proprio nello spigolo.

Per rifinire i bordi esterni della borsa, li ho passati tutti con una cucitura dritta semplice.

Manici borsa fai da te

Per realizzare i manici della mia borsa ho piegato in due i pezzetti di stoffa e li ho cuciti dal rovescio.
Dopo la cucitura li ho rovesciati sul dritto con l’aiuto di un bastoncino.

Dopo averli stirati, ho fissato i manici con le clip sul dritto e al centro della borsa.

Borsa mare fai da te:  schema taglio stoffa / parte interna

A questo punto sono passata a tagliare il tessuto per l’interno della borsa.

Qui sotto ecco lo schema di taglio con le misure per la fodera interna della borsa. Le linee tratteggiate indicano le parti da cucire. Molto importante è ricordarsi di lasciare almeno 10/15 cm di spazio aperto sul lato che servirà alla fine per far uscire la borsa quando si rovescia sul dritto.

La stoffa è messa doppia nella sua altezza (la circonferenza della borsa sarà quindi 58+58=116 cm).

Per creare il fondo della borsa, ho fatto una cucitura trasversale di 13 cm, cioè la stessa misura della larghezza dei lati della borsa.
Ho tagliato poi la punta.

Confezione borsa fai da te

A questo punto ho infilato la borsa dentro la fodera dritto contro dritto, ho fissato il bordo con le clip e ho cucito insieme la borsa alla sua fodera, facendo attenzione anche alla cucitura dei manici.

Terminata la cucitura, ho risvoltato la borsa sul dritto facendola passare dall’apertura laterale che mi ero lasciata e che poi ho chiuso a macchina.

Borsa fai da te laccetti di chiusura

Per fare la chiusura della borsa mare, ho cucito due laccetti larghi 2cm e lunghi 25cm proprio al centro della borsa.
I laccetti li ho fatti con lo stesso sistema dei manici (stoffa messa doppia, quindi in fase di taglio i due rettangoli da tagliare sono di 25x4cm).

Rifiniture borsa fai da te

Infine ho stirato bene tutte le cuciture e ho terminato con una cucitura sul bordo della borsa.

Ecco terminata la mia borsa da spiaggia (futura borsa da spesa) fai da me!

Borsa spiaggia fai da te: consigli e suggerimenti

📌Se volete cucire una borsa mare come la mia non fatevi impressionare dalla lunghezza del tutorial. In realtà le cose sono molto semplici e facili da fare anche per chi ha iniziato a cucire da poco. Fate solo un po’ più di attenzione a:

  • gli angoli della borsa
  • far combaciare bene le varie parti
  • stirare le pieghe e le cuciture

📌Potete personalizzarla e farne una borsa per la spesa o per andare a fare ginnastica aggiungendo tasche, taschine e tasconi o laccetti reggi stuoia o tappetino sul davanti.

📌Se vi serve la stoffa ricordatevi di Pincot e dello sconto di benvenuto del 10% per il primo acquisto su tutti i prodotti!


E questo è tutto!
Molte borse sono realizzate utilizzando questo metodo. Se state imparando a cucire una borsa, vi incoraggio a provare questo modello. Lavorare con semplici rettangoli vi aiuterà mentalmente a comprendere come confezionare una borsa di stoffa fatta in casa e a prepararvi quando in seguito vorrete fare borse fai da te con forme più complicate.

Non mi rimane che auguravi buon lavoro e…buone vacanze! 

doria-chi-sono-rss-2-1

Questo post ti è piaciuto ?
Salvalo e condividilo
con i tuoi amici !

Iscriviti alla Newsletter

Ti consiglio anche...

16 risposte

  1. Grazie, ben spiegato il tutorial e molto carina la borsa! Ho un solo dubbio…la stampa da un lato della borsa è diritta ma dall’altro lato vedro’ i furgoncini a testa in giù…posso ovviare usando una stoffa con altro disegno ma se volessi utilizzare questo potrei ovviare facendo un unico pannello che comprenda lati e fondo al quale unire i due lati della borsa? Grazie ancora!

    1. Ciao Adelina, grazie mi hai dato l’occasione per specificare una cosa che mi sono dimenticata.
      Per le stoffe che hanno un verso non c’è bisogno di fare quello che hai scritto (ma se vuoi puoi farlo). Basta solo tagliare il pannello in due e la parte dietro girarla. Ovvio che in questo caso ti viene il cucito sotto. A me non importava avere i furgoncini a testa in giù. D’altra parte molti tipi di borse hanno un davanti e un dietro, no? 😉

            1. Io non esagererei. Considera che è una borsa mare, non ci devi mettere dentro cose pesanti e anche se la usi come borsa per la spesa tieni conto che è foderata quindi sono due strati di tela canvas che è già robusta di suo. 😉

  2. Veramente carina e credo di essere anche in grado di farla… ok aggiunta alla mia lista del “prima o poi la farò”.
    Comunque è bello vedere che noi donne ci portiamo sempre dietro solo il minimo indispensabile e poi passiamo mezz’ora davanti alla porta di casa a cercare le chiavi, che ci sono sicuramente da qualche parte. Credo che l’idea dell’anno sarebbe quella di incorporare una lucina a led all’interno ;D 😀
    Buone vacanze a tutti!!!!!!!!!

  3. Che bella idea! Grazie per il tutorial! …. però mi hai incuriosita con il fatto che tua figlia si è confezionata i costumi… come? E con che stoffa?? Mi sono sempre chiesta come si potessero fare!

    1. Ciao Annamaria, si si cuce da sola i suoi costumi. Usa la mia nuova tagliacuci e ha comprato il tessuto di lycra e gli elastici appositi in silicone. Come filo gli ho trovato la filanca. Si era incaponita a provare perché aveva visto dei tutorial di una ragazza americana che se li cuciva da sola. Il modello lo ricava dai suoi vecchi costumi. Gli vengono molto bene, ne parlavo qualche settimana fa anche su fb. Giuro che io non l’ho mai aiutata. Anzi se provo a darle qualche consiglio si arrabbia. QUI ne puoi vedere uno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sponsor

Rss

Iscriviti alla Newsletter