cropped-logo.png
Cerca
Close this search box.

Come decorare le pareti della cameretta con gli Stickers murali

decorare le pareti della cameretta

Se li avessi avuti quando ero in attesa di mia figlia ne sarei stata davvero felice, ma sedici anni fa gli adesivi o stickers murali per decorare le pareti della cameretta non avrei proprio saputo dove andarli a comprare. Al massimo, nel negozio di pitture e vernici dove poi mi sono servita, avevano gli stencil con soggetti vari da dipingere sul muro con la vernice, ma non era quello che volevo.

Così optai per una bella carta da parati a righe con gli animaletti del circo che, a parte la fatica disumana per montarla bene e senza bolle d’aria, adesso mi ritrovo a dover togliere ( 😰 ) perché a sedici anni gli animaletti del circo…mamma, anche basta.

Quindi data la mia esperienza personale, se vi trovaste a voler personalizzare, rinnovare o decorare la cameretta dei bambini e voleste optare per un bella decorazione fai da te, il mio consiglio è di farlo utilizzando gli Sticker che, essendo removibili, si possono togliere facilmente quando ci pare e piace senza fatica, senza sporcare e senza rischi per le pareti o per i mobili.

Decorare le pareti della cameretta con gli Stickers

Per chi non lo sapesse, gli adesivi murali per camerette che ho provato io oggi sono i LeoStickers® e sono quei praticissimi adesivi con allegri disegni grazie ai quali, tutti ma dico tutti -anche i meno portati in fatto di manualità e di decorazioni e fai da te- possono reinventare gli spazi della casa destinati ai bambini in modo semplice e originale.

I LeoStickers® sono Made in Italy 100%, sicuri, resistenti e lavabili e per attaccarli basta solo:

adesivi stickers-murali cameretta

#1 – togliere una delle due pellicole tra cui sono racchiusi,

stickers-murali-adesivi cameretta

#2 – posizionarli dove si vuole e passare più volte con una spatolina dall’interno verso l’esterno per fare uscire eventuali bollicine d’aria.

stickers-murali 3

#3 – tirare via la seconda pellicola. Tutto qui!

decorare le pareti della cameretta stickers-murali

Comunque è solo dopo aver applicato I LeoStickers® e tolta la carta protettiva che sarà possibile vedere veramente la bellezza dei disegni e la qualità dei colori di questi adesivi che, in quanto dotati di finitura anti-riflesso e privi di bordini trasparenti o bianchi, hanno un effetto “dipinto sul muro” davvero molto bello e naturale.

Adesivi murali on line

So che molte mamme e anche i tanti bambini sono innamorati di questi adesivi murali, per cui ecco qualche informazione utile per sapere dove e come trovarli.
Gli adesivi murali per bambini con le caratteristiche che vi ho descritto, si possono acquistare on line su www.leostickers.com.  Nel sito, oltre alla parte dedicata allo shop, ci sono anche:

A me comunque rimane sempre da staccare la mia benedetta carta da parati, a voi invece attaccare gli stickers. Farei volentieri a cambio! 😉

doria-chi-sono-rss-2-1

Questo post ti è piaciuto ?
Salvalo e condividilo
con i tuoi amici !

Iscriviti alla Newsletter

Ti consiglio anche...

6 risposte

  1. La carta da parati ce l’avevo anche io quando ero una bambina. Non era però con disegni ma con delle fantasie geometriche come andavano di moda negli anni 70. Toglierla dal muro fu un lavoraccio e poi feci dipingere la camera di rosa e di azzurro. Poi da adolescente la pienai di poster degli Spandau Ballet! 😀

  2. Ciao Doria ho letto il tuo articolo e mi sono tornati in mente i racconti di mia mamma che ricordava i miei murales sui muri di casa. Chissà cosa scatta nella testa , fatto sta che ero appena fidanzata (e si tratta di 28 anni fa sigh! Così tanto?) e sopra il mio letto come per incanto apparve una bella Puffetta! Tutta fatta con i colori a tempera….della serie il lupo perde il pelo ma non il vizio! Però ci stava proprio bene….adesso non scrivo più sui muri ne li dipingo….ho sublimato decupando oggetti che qua e in la trovo. Baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sponsor

Rss

Iscriviti alla Newsletter