cropped-logo.png
Cerca
Close this search box.

Cosa vorrei buttare…ma non posso

cose da buttare

“Non butto via niente…Non butto questo, non butto quello”… Non è vero!  Sarei fin troppo brava e non lo sono.

Sono molti i momenti in cui, presa da raptus, farei fare un bel volo e vorrei buttare via:

-i vasi di coccio rotti … perchè sono rotti, punto. Che li tengo a fare?

-la televisione … perchè tanto non la guardo mai

-il ferro da stiro … perchè mi perde sempre le gocce d’acqua è mi sporca di nuovo le camicie

-l’ombrellone … perchè  è in cantina da anni, c’ha  due stecche rotte e la tela che ha preso la muffa

-la centralina di fastweb … perchè funziona solo a Valentino

-la cesta dei panni da stirare… perchè è sempre piena

-il festone ingiallito con scritto “Buon Compleanno”… perche è attaccato in giardino da giugno

-le cornici di due quadri … perchè sono rotte e non trovo mai il tempo di aggiustarle

-il cassetto della scrivania … perchè ci batto sempre le ginocchia

-gli aghi quando non riesco a infilarli … perchè non ho capito che anche a me è calata la vista

-le pentole di teflon rovinate … perchè sono pericolose

-le decine di penne che ho in casa … perchè non ce n’è una che funzioni

-il dondolo del giardino … perchè non dondola

-la piastra per capelli … perchè funziona come le luci dell’albero di natale. Accesa…spenta…accesa…spenta

… poi però, puntualmente, me li ritrovo fra i piedi. Ma perchè???

doria-chi-sono-rss-2-1

Questo post ti è piaciuto ?
Salvalo e condividilo
con i tuoi amici !

Iscriviti alla Newsletter

Ti consiglio anche...

24 risposte

  1. Io tengo uno scatolone vicino all'ingresso dove metto tutte le cose che non mi servono più. Agli ospiti dico sempre di dare un'occhiata prima di andar via e di prendere quello che può loro servire.

  2. Brava Gemma! E' la stessa cosa che ti consiglio io! E poi li puoi usare anche per il riscaldamento d'emergenza (v. quel tuo bel post sulla domenica del corriere!), o per fare i rialzini tra vaso e sottovaso 🙂

  3. Ma i vasi di coccio li puoi recuperare!! Io li "finisco" di rompere in tanti pezzettini e poi li uso nei vasi come strato drenante al posto delle palline di argilla. Nello stesso modo finiscono anche i piatti. Quando li metti sul fondo del vaso fai un po' di attenzione a non tagliarti, ma poi tanto restano li, male non fanno a nessuno!
    E l'ombrellone… se prendi solo la stoffa e la lavi per benino non riesci a recuperarla per farci, che so, delle borse per la spesa…

  4. cara Daria, questo sito è stata una bellissima recente scoperta, complimenti. Sono a casa influenzata, mi ha tenuto compagnia, facendomi venir voglia di fare e di utilizzare la fantasia, che nel mio lavoro di ufficio non è così richiesta….. A proposito, anch'io ho difficoltà a buttar via le cose, e tra i commenti ho trovato qualche idea e il conforto di non esser la sola. bye a tutti, Rana  

  5. Oppure conserva tutto il conservabile, ma se sai che non lo devi usare, pubblica un annuncio e tienilo in casa il più possibile aspettando che qualcuno lo trovi interessante e se lo venga a prendere… se non serve a te, chi ti dice che non possa tornare utile a qualcun altro 😉

  6. sei una super riciclona, per me sei un punto di riferimento in questo! … se qualche volta butti via le cose proprio inservibili mica è un crimine!!! smaltiscile come si deve magari … un super abbraccio!

  7. grazie Doria … per questo post … mi consola .. non mi fa sentire sola nella mia follia !!!
    graize a tutte perchè ora so che non devo andare dallo psicologo 😛
    eheheheh  a parte gli scherzi … ti capisco e capisco tutte le altre lettrici , perchè anche io ho la mania di non buttare via nulla … poi con la passione del riuso e del riciclaggio … la mia mania si amplifica e conservo tutto pensado che un giorno mi verrà in mente qualche cosa per riutilizzarlo o riciclarlo in modo creativo… ma cosi nel tempo accumulo e accumulo cose … in una casa che gia è piccina .. quindi tra un po esco io per lasciar spazio a tutte le mie cianfrusaglie !!!
    HELP ME  🙂

  8. Condivido il tuo stato d'animo e soprattutto la mania (la devo chiamare così ?) di conservare tutto
    (proprio oggi ho tagliato due manici da una borsa usata ma che erano in perfetto stato e che userò per una delle mie). Il guaio è che conserva conserva non so più dove mettere le cose e mi capita a volte che so di avere una cosa che mi serve ma non riesco a trovarla., ma credo che il disordine contraddistingua un poco la nostra attività, è vero ?

  9. Distinguiamo: si butta il dannoso (teflon, via!), l'irrecuperabile (Ombrellone, via!) i vasi rotti e le penne che non  funzionano. Tempo necessario 5 minuti circa.
    La tele la si lascia lì, per i non si sa mai: influenze etc.
    Ferro e dondolo, o di riparano o si cambiano.
    La cesta dei panni, ragazza, è nel nostro karma 🙂

  10. Buttare o non buttare, questo è il problema. Anch'io non butterei mai via nulla, ma … se passa mio marito butta via lui, se mi prende un raptus o non trovo un posto libero, butto via io, se c'è un trasloco si butta via … e poi mi mancano tanto le cose che ho buttato!!! e mi sarebbero servite!!! Ma dove metto tutto il buttabile?  occorre una stanza intera.
    baci
    Paty

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sponsor

Rss

Iscriviti alla Newsletter