cropped-logo.png
Cerca
Close this search box.

Gonna estiva lunga da fare in casa senza cartamodello!

Le gonne longuette sono tornate alla ribalta! Ecco allora come cucire facilmente una gonna estiva lunga e con l'elastico in vita senza uso di cartamodello

Di solito porto i pantaloni ma in estate almeno un paio di gonne nuove nel mio armadio ci devono essere. Per caso tempo fa mi era capitato di vederne una in un negozio e mi sono messa a guardarla. Era una gonna longuette (chiamata anche midi) con l’elastico in vita, fatta di un tessuto fresco e leggero e con una fantasia molto carina. Però costava 55 euro. 🙄
Così ho continuato a cercare e ne ho trovata un’altra in tinta unita, modello simile, carina uguale. Però costava 46 euro. 🙄
Allora ho continuato a cercare e ne ho trovata una più abbordabile a 33 euro. Però l’ho lasciata lì. 😅☺🤭

“Purtroppissimo” (🤭) mi arrangio a cucire e così ogni volta che vedo qualcosa di carino che mi piacerebbe comprare penso: mmm…e se provassi a farlo da sola? 😏

Gonna estiva lunga (ma non troppo) da fare in casa

La gonna che ho cucito è una gonna longuette cioè una gonna di media lunghezza che arriva a metà polpaccio, quindi né troppo corta né troppo lunga. Io poi ho pensato di farla con taglio in sbieco per avere un effetto fluido e drappeggiante e con l’elastico in vita per evitare la cerniera.
Una volta finita, ho ottenuto una gonna estiva fresca e leggera dalla linea morbida e piuttosto ampia, leggermente increspata in vita con un’unica cucitura sul dietro

Insomma, per i miei gusti, è la gonna ideale: pratica da infilare, discreta in lunghezza e larga quando basta per nascondere la pancetta e per avere le gambe ben ventilate. 😁

Come fare una gonna lunga con l’elastico in vita e…senza cartamodello

Questa gonna lunga con l’elastico in vita è piuttosto facile da fare. Per tagliare la stoffa infatti non ho avuto bisogno di avere un cartamodello, ma mi sono bastate le misure della vita, dei fianchi e della lunghezza.

Circonferenza vita: serve per stabilire la lunghezza dell’elastico da mettere in vita.
Circonferenza fianchi: serve perché la gonna avendo l’elastico e non la cerniera deve avere un’apertura tale da passare dai fianchi.
Lunghezza gonna: è la misura dalla vita fino a metà polpaccio + 4 cm circa per i margini di cucitura e risvolto cintura.

Materiale usato per cucire la gonna estiva lunga con l’elastico

📌 SCOPRI DI PIÙ Come calcolare la stoffa da comprare

 1  Ho piegato il pezzo di tessuto su se stesso di 45 gradi in modo da formare un triangolo e l’ho fissato con delle clip.

A partire dallo spigolo in alto ho riportato sulla stoffa la metà circonferenza fianchi.
Per farlo ho messo il metro ad arco sulla stoffa e segnato sui lati due punti equidistanti dal vertice. Poi ho puntato il metro sul vertice e facendolo scorrere sulla stoffa con un movimento circolare, ho disegnato una linea a semicerchio.

A partire dal punto dei fianchi ho riportato la lunghezza gonna.
Per farlo ho puntato il metro sul semicerchio dei fianchi e facendolo scorrere via via lungo questa linea, ho disegnato un altro semicerchio corrispondente alla lunghezza della gonna.

 2  Ho fissato le due parti di stoffa con gli spilli e ho tagliato lungo le due linee disegnate.

 3  Ho imbastito a mano il lato aperto della gonna e cucito a macchina il bordo rifinendolo con punto a zig zag.

 4  Ho tagliato l’elastico secondo la misura della vita + un margine di 2 cm poi l’ho cucito ad anello.

 5  Ho infilato l’elastico in vita sul rovescio della gonna e l’ho fissato alla stoffa con degli spilli nel punto dei fianchi, sul davanti e sul dietro.

 5  Ho cucito l’elastico in vita con il punto zig-zag. Ho fatto la cucitura sul bordo superiore dove stoffa ed elastico sono appaiati avendo l’accortezza di tirare l’elastico per distribuire l’increspatura in maniera uniforme.

 6  A questo punto ho girato l’elastico verso l’interno della gonna in modo da farlo coprire dalla stoffa e poi ho fissato l’elastico NON con una cucitura orizzontale, ma con delle piccole cuciture in verticale sul dietro e sui fianchi.

 7  Infine ho fatto un piccolo l’orlo sul fondo.

Gonna estiva lunga: suggerimenti

Come avete visto la mia gonna estiva lunga e con l’elastico in vita è molto semplice da fare e pratica da mettere perché basta allargare l’elastico e…voilà è già infilata!

📌 A seconda del tipo di tessuto scelto, potete utilizzare questo procedimento per fare tante gonne longuette ogni volta diverse dalla gonna lunghe in tinta unita a quella in fantasia, dalla gonna lunga elegante in raso o seta a quella da tutti i giorni in cotone o in viscosa, dalla gonna estiva in lino o in maglina, a quella invernale in velluto o lana. Insomma scegliete voi.

Materiale utile

doria-chi-sono-rss-2-1

Questo post ti è piaciuto ?
Salvalo e condividilo
con i tuoi amici !

Iscriviti alla Newsletter

Ti consiglio anche...

7 risposte

  1. Ciao Doria, da più di 20 non realizzo nulla e vorrei ricominciare con questo progetto, ti prego di perdonare la mia domanda, la prima semi circonferenza in alto è la vita o i fianchi? Tu parli dei fianchi ma io credevo che fosse la vita … Scusa non capisco… Grazie per la pazienza

    1. Ciao Giulia, come ho scritto, la misura fianchi serve perché la gonna avendo l’elastico e non la cerniera, deve avere un’apertura tale da passare dai fianchi. Se infatti ci fai caso, la gonna una volta cucita ha una leggera increspatura in vita.

  2. io invece, non so fare cucito creativo … solo cucito da indossare!
    Bella questa gonna, io le faccio simili, ma con l’elastico cucito così sulla gonna, ma passato in un (? non mi viene la parola), ma mi hai capito, vero?
    comunque mi tengo il modello, per cambiare ed evolvermi

  3. Il tessuto ed il colore sono stupendi. Mi hai fatto venire voglia di farmela da sola. Anche se avendo fatto due corsi di taglio e cucito dovrei arrangiarmi ma, in questi anni, cucito creativo si, ma abiti per me no, perchè ho sempre detto se non c’è insegnante che mi corregge le misure. Però questa tua spiegazione non è per niente difficile. Me la salvo, appena avrò rovistato tra le tante stoffe che ho anch’io, provo, chissà quando ma mi hai messo tanta curiosità di provarci. Grazie Doria. Un abbraccio grande

    1. Ciao Marta, sì è un modello piuttosto semplice da fare, servono solo pochi accorgimenti.
      Comunque appena puoi riprendi anche a cucire qualcosa da indossare. Devo dire che il cucito creativo è bello, ma anche cucire qualcosa da indossare ha il suo perché 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sponsor

Rss

Iscriviti alla Newsletter