cropped-logo.png
Cerca
Close this search box.

Decorare la tavola di Pasqua: 10 idee SUPER economiche con i fiori!

Come decorare la tavola di Pasqua a festa e senza spendere un botto? Guarda queste 10 idee con i fiori facili da preparare, belli da vedere e super economiche!

Decorare la tavola di Pasqua con fiori freschi è un’idea tradizionale ma che a me piace sempre molto. Oltre che bella e decorativa, trovo che sia perfetta per una festività così importante e particolarmente adatta per simboleggiare l’idea di rinascita e vita nuova.

Per questo la tendenza a cercare idee per decorare la tavola di Pasqua è particolarmente diffusa e di proposte e suggerimenti se ne possono trovare in rete di tutti i tipi.

Idee per decorare la tavola di Pasqua con i fiori spontanei

Decorare la tavola con i fiori a Pasqua, trovo che sia molto divertente e stimolante soprattutto se, invece che andare ad acquistare il materiale, si realizzano idee semplici e personali con le cose trovate in casa e in natura.

Fortunatamente la Pasqua cade in primavera e penso che usare i fiori spontanei come decorazione sia il mezzo migliore per risparmiare e portare in casa aria di festa e di gioia. 
Vivendo in campagna infatti, io preferisco usare dove è possibile, i fiori di campo. Non ci vuole niente ad andare fuori a fare una passeggiata e guardarsi intorno in cerca di qualche bel fiore colorato o qualche rametto fiorito. Che ne dite?

Ecco quindi alcune semplici idee per portare nella tavola di Pasqua i fiori freschi e creare centrotavola insoliti ed originali, risparmiando.

1. Mettere i fiori in una vecchia teiera

Non è difficile trovare in casa una teiera spaiata di un vecchio servito da tè in disuso. Si può usare come vaso per contenere i fiori raccolti e diventerà un originale ed economicissimo centrotavola di Pasqua.


2. Usare come vasetti i bicchieri da lonk drink

Ecco una soluzione decisamente decorativa per pochi fiori o fiori dallo stelo lungo: usare uno o più bicchieri da long drink. I fiori dovranno stare completamente all’interno e verranno sorretti dalle pareti del bicchiere.


3. Creare un centrotavola con fiori disposti in una vecchia boccia dei pesci

Avete avuto i pesci e ne avete conservato da qualche parte la boccia? Pulitela e metteteci i fiori che avete raccolto per la tavola di Pasqua. È un vaso fai da te perfetto anche per far galleggiare i fiori a pelo d’acqua.


4. Mettere i fiori dentro bomboniere di ceramica

Mazzolini di fiori spontanei raccolti possono essere messi dentro bomboniere di ceramica a forma di vasetto: è un’idea deliziosa, anche per creare tanti graziosi segnaposto pasquali. È adatta per fiorellini piccoli di campo come le margherite e simili.


5. Mettere i fiori dentro a bicchieri o brocche stile liberty

I fiori per la tavola di Pasqua possono essere messi dentro a bicchieri o brocche di vetro decorati in rilievo. Sono elegantissimi e con un gusto un po’ retrò che a me piace un sacco.


6. Mettere i fiori dentro una scatola

La tavola di Pasqua può essere decorata anche con un bel bouquet di fiori messo dentro ad una bella scatola. Ovviamente dentro alla scatola occorre mettere un vaso di acqua qualunque (anche un barattolo di vetro). La scatola poi andrà decorata con un bel fiocco.


7. Disporre i fiori dentro al cestino delle uova

Questa è una soluzione insolita ma in tema con le uova di Pasqua: usare un contenitore di ferro delle uova! È adatta per una tavola decorata in modo campagnolo e rustico.
Per il contenitore di acqua si può mettere dentro al cesto un barattolo o un semplice bicchiere, meglio se ricoperto con la carta paglia o la carta del pane.


📌 SCOPRI DI PIÙVasi fai da te con materiali di riciclo: 15 idee facili e creative!


Idee creative fai da te per decorare la tavola di Pasqua

Per chi ha voglia di creare qualcosa con le proprie mani in alternativa ai vasi trovati in casa, suggerisco queste tre idee che usavano le nostre nonne:

8. Disporre i fiori dentro a una mezza noce di cocco.

Una mezza noce di cocco può essere trasformata in un grazioso vasetto/centrotavola dentro al quale mettere un po’ di muschio, primule o tulipani con le radici o fiori in bulbo, così la composizione durerà a lungo.
Questi, più di qualsiasi altro fiore pregiato sottolineeranno il gradito ritorno della primavera.


9. Fiori e animaletti pasquali

Un piccolo vasetto improvvisato che abbiamo in casa posto come centrotavola acquisterà un tono pasquale rivestendolo all’uncinetto con la rafia e infilando sulla terra, un bastoncino colorato con applicato sulla cima un animaletto pasquale di carta o di pannolenci (un coniglietto, un pulcino, una piccola gallina).


10. Fiori in cache-pot di legno

Per creare un originale cache-pot si può preparare tre bastoncini di legno ricoperti di rafia legati fra di loro a mo’ di trippiedi (vedi immagine).
Formeranno un divertente e grazioso cache-pot pasquale con fiori raccolti al momento.


📌 SCOPRI DI PIÙLe Decorazioni Pasquali più popolari di sempre!


Fiori più adatti per decorare la tavola di Pasqua

Per decorare la tavola di Pasqua i fiori più adatti sono quelli che simboleggiano la rinascita, la primavera e la festività. Possono essere utilizzati in composizioni miste o singole, disposti in piccoli vasi come centrotavola o usati per abbellire i segnaposto, creando così un ambiente festoso, accogliente e primaverile. Ecco alcuni esempi di fiori che possono essere raccolti e disposti sulla tavola di Pasqua:

  • Muscari: noti anche come giacinti selvatici, questi piccoli fiori blu sono perfetti per aggiungere un tocco di colore.
  • Anemoni: disponibili in vari colori, gli anemoni sono fiori delicati che simboleggiano l’aspettativa e l’arrivo della primavera.
  • Violette: piccole e profumate, le violette sono un classico della stagione e portano un senso di delicatezza.
  • Margherite: semplici ed eleganti, le margherite rappresentano l’innocenza e la purezza, e sono facilmente abbinabili con altri fiori.
  • Narcisi: fioriscono all’inizio della primavera e sono da sempre simbolo pasquale di rinascita.
  • Tulipani: disponibili in molte colorazioni, sono tra le prime fioriture primaverili e sono molto decorativi.
  • Gigli: il loro colore candido ricorda la purezza e rinnovamento e sono perfetti per la tavola di Pasqua.
  • Primule: sono tra i primi fiori a sbocciare in primavera e portano con sé un’atmosfera fresca e vivace. Con i loro colori brillanti e primule possono aggiungere un tocco di allegria e colore alla tavola pasquale.
  • Ginestre: sono un’ottima scelta per la tavola di Pasqua, grazie al loro colore giallo brillante che evoca la luce e la gioia della primavera. Si adattano bene sia a composizioni floreali che come singoli rami decorativi.
  • Rametti fioriti da albero da frutto (pesco, ciliegio, mandorlo, melo) sono un classico simbolo di primavera e aggiungono un tocco di poesia ed eleganza alla tavola.
  • Rametti di ulivo sono un elemento pasquale tradizionale e simbolo di pace. Possono essere utilizzati come segnaposti, delicatamente posati sui piatti dei commensali, o intrecciati per creare centrotavola.

Fiori, Pasqua e ultimi pensieri…

Concludo con un pensiero del tutto personale. A volte in occasioni di festa e familiari come queste non servono grandi idee e nemmeno spendere molto. Spesso basta veramente poco per decorare la tavola a festa: uova sode o uova decorate, un vasetto riciclato, un mazzetto di fiori di campo, rametti fioriti o piccoli rametti di ulivo, segnaposto fatti in casa.
Insomma, guardo alla Pasqua per quello che è: vita, luce, colori, rinascita, speranza…ed è questo che porto in tavola la domenica mattina. La Pasqua mica cade in primavera per caso, eh! 😉

Buona Pasqua!

📌 SCOPRI DI PIÙ Idee Fai da te per Pasqua

doria-chi-sono-rss-2-1

Questo post ti è piaciuto ?
Salvalo e condividilo
con i tuoi amici !

Iscriviti alla Newsletter

Ti consiglio anche...

8 risposte

  1. Sono sincera, a casa mia la tavola delle feste viene decorata con i piatti degli antipasti. Abbiamo provato con le candele ma c’era sempre “l’uomo di casa ” di turno che le spegneva appena seduto, ma anche i centrotavola facevano vita molto breve per fare spazio al pane o alle tartine… siamo una famiglia concreta, badiamo poco all’aspetto e molto alla sostanza 😀

    1. Ciao Vale, ti capisco. Beh a casa mia le candele accese piacciono sempre a tutti soprattutto a Natale. Il centrotavola è capitato anche a me di doverlo spostare. Però sono sincera, decorare la tavola è una cosa che a me piace anche se è solo per fare scena all’arrivo degli invitati (che poi sono sempre di famiglia 😀 ).

  2. ciao Doria grazie per i tuoi aiuti, mi piace molto il titolo, penso lo userò per uno dei miei ricami ad ago!!! un AUGURIO a te e a tutte le amiche di blog – Craffy

  3.  pienamente d'accordo  con te cara Doria,oltre che belli, i fiori spontanei hanno anche un buon profumo!!!
    Volevo fare a te  e alle altre blogghine,un augurio per la Santa Pasqua , che sia di pace e  serenità.
    Maria

  4. condivido in pieno cara Doria!! non c'è niente di meglio dei fiori " spontanei" in primavera!! rinascono loro e fanno rinascere anche noi!! grazie x tutte queste belle e semplici idee..ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sponsor

Rss

Iscriviti alla Newsletter