cropped-logo.png
Cerca
Close this search box.

Punti all’uncinetto estivi più adatti per capi d’abbigliamento

Dai punti a rete ai motivi traforati, da quelli pieni a quelli "vedo non vedo" scopri i punti all'uncinetto più adatti per creare capi d'abbigliamento leggeri e colorati perfetti per la primavera/estate!

Ogni anno con la fine dell’inverno e l’inizio della bella stagione, mi metto automaticamente in modalità “progetti estivi ON”. 😊
Dopo circa sei mesi passati a progettare, lavorare o scrivere di lavori all’uncinetto invernali e caldi, l’idea di rimettermi in moto con progetti freschi e colorati mi stuzzica sempre molto. Oltretutto esco provata, a livello emotivo, da un inverno un po’ critico, quindi ho bisogno di circondarmi di cose belle, positive e allegre. 🤗

Per esempio in queste giornate di caldo e di sole mi sono messa a pensare da quale lavoro all’uncinetto potrei iniziare quest’anno: un cappello o una bandana per ripararmi dal sole? uno scialle di pizzo per le serate estive? un caftano / copricostume per la spiaggia? una borsetta colorata? o una maglietta leggera e fresca come quella che ho fatto lo scorso anno per DMC? Boh, ancora non ho deciso. 😊

Capi all’uncinetto: i punti indispensabili per la primavera/estate ☀️🧶

Come dicevo, l’estate è la stagione perfetta per creare indumenti leggeri, colorati e confortevoli. Di conseguenza i capi e gli accessori estivi all’uncinetto per essere tali, devono essere lavorati con filati sottili, leggeri e facili da lavare adatti per l’estate* e realizzati con:

  1. punti aperti se si vuole creare una texture leggera e fresca
  2. punti pieni se si vuole creare una texture leggera ma coprente
  3. punti poco traforati se si vuole creare una texture coprente ma non troppo
  4. tecnica filet se si vuole creare una texture con parti coperte e parti traforate

📌 SCOPRI DI PIÙ → *Filati estivi per uncinetto e maglia: ecco quelli più adatti

Quindi, col chiodo fisso sui capi all’uncinetto da fare per questa primavera estate 2024, ho pensato di scrivere una sorta di guida ai tipi di punti all’uncinetto più adatti per la bella stagione, facendo anche qualche esempio tra i punti che io uso più spesso.

1. Punti all’uncinetto aperti/traforati

I punti traforati sono quelli che io chiamo “i vedo tutto”😊. Si tratta infatti di punti che creano textures e pizzi molto belli, leggeri e ariosi, perfetti per i capi estivi in cui si vuole ottenere un effetto trasparenza marcato. Quindi, dato che sono molto forati, io li consiglio per creare capi all’uncinetto chic dove l’effetto trasparenza è indicato tipo in uno scialle, una stola, un coprispalle, un copricostume, un prendisole foderato. Sono perfetti per le serate più fresche o per coprirsi durante una passeggiata sulla spiaggia al tramonto.

📌 SCOPRI DI PIÙPunti uncinetto traforati: cosa sono, come si fanno e quali sono i più belli!


2. Punti all’uncinetto pieni e coprenti

Al contrario dei punti traforati, i punti pieni adatti per l’estate sono quelli che garantiscono di tenere coperta la pelle senza essere troppo spessi come i punti termici invernali.
Si tratta di punti che creano textures molto belle e leggere che non presentano trasparenze e fori.
Questo tipo di punti io li consiglio per creare accessori o capi all’uncinetto che richiedono compattezza e discrezionalità (cioè dove la pelle non si deve vedere) tipo un costume mare, un bikini, un top, uno short, una borsa e tutti quei capi estivi che non sono foderati.

📌 SCOPRI DI PIÙPunti Pieni all’uncinetto: 10 textures da imparare


3. Punti all’uncinetto poco traforati

Quelli che chiamo punti “vedo non vedo”, sono secondo me i più adatti per creare capi all’uncinetto per la bella stagione. Mi riferisco a tutti quei punti con textures mosse e leggere e appena traforati che garantiscono leggerezza, comodità e discrezione. I capi fatti con questo tipo di punti sono quelli che preferisco indossare nella bella stagione.
Questo perché non sono eccessivamente trasparenti (quindi portabili anche da una come me che non ha più vent’anni 😊 ), ma allo stesso tempo, se fatti con cotone adatto, sono ariosi e leggeri quindi perfetti anche nelle giornate calde.
I punti appena traforati quindi sono perfetti per realizzare magliette, top, short, cardigan e golfini estivi, borsette e accessori.

📌 SCOPRI DI PIÙRaccolta punti uncinetto


Tecnica filet

Il punto filet, è un jolly perfetto per l’estate! Anche se come tecnica è un po’ datata, di recente è stata riscoperta in versione moderna e usata per creare capi originali e insoliti. Il filet all’uncinetto permette di creare texture con disegni e a seconda del disegno scelto si possono fare sia capi sia molto trasparenti che coprenti dove si vuole.

Questo tipo di punto infatti forma una sorta di rete che permette di creare dei disegni geometrici, floreali o di altro tipo grazie ai tipici quadratini a maglia alta pieni o vuoti. Infatti dove ci sono punti pieni la texture sarà coprente, dove ci sono punti traforati la texture sarà forata e trasparente.
È molto semplice da lavorare ma occorre seguire appositi schemi simili a quelli del punto croce. lo consiglio a tutte le principianti che vogliono creare facilmente un capo per l’estate traforato o semi-traforato.

📌 SCOPRI DI PIÙCome lavorare a FILET


In conclusione

Dopo questa breve (e spero anche utile) guida sui punti all’uncinetto adatti per i capi estivi, non rimane che armarsi di uncinetto e gomitoli di cotone e mettersi all’opera! Io sono pronta e voi? 🌞🧶

doria-chi-sono-rss-2-1

Questo post ti è piaciuto ?
Salvalo e condividilo
con i tuoi amici !

Iscriviti alla Newsletter

Ti consiglio anche...

2 risposte

  1. Il punto diagonale l’ho usato per fare una sciarpa, non è la più calda del mondo ma è venuta molto elegante.
    Ora sto progettando un copri spalle da usare a giugno quindi vorrei farlo molto leggero ed arioso. Pensavo di usare il punto cattedrale.
    Come verrà? Lo scopriremo nella prossima puntata

    1. Ciao Vale, se hai fatto una sciarpa con un punto traforato sì capisco che non sia caldissima, ma sono certissima infatti che sia sciccosa. Il punto cattedrale te lo consiglio: è facile e più bello di quello che sembra in foto. 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sponsor

Rss

Iscriviti alla Newsletter