cropped-logo.png
Cerca
Close this search box.

Anche se lavoriamo con le mani, non dimentichiamoci dei piedi

rimedi-nonna

Tranquilla, non ho trovato una nuova tecnica per fare l’uncinetto e nemmeno si tratta di un nuovo modo di fare finger knit  😀
Quello che invece ho trovato è un rimedio della nonna per prendersi cura dei piedi e delle gambe.

Sì ok ma che c’entra? C’entra.
Non so voi ma io per il lavoro che faccio non mi muovo più. Se cucio sono seduta, se faccio l’uncinetto sono seduta, se lavoro ai ferri sono seduta, se scrivo sono seduta. Si è vero cammino per andare in bagno, ma poi c’è una sorta di poltrona anche lì 😀

Sento un estremo bisogno di alzare le chiappe -si può dire chiappe sì?- da questa sedia e di andarmi a fare lunghe passeggiate per sgranchirmi un po’ ma non lo faccio un po’ per pigrizia, un po’ per il tempo che manca, un po’ perché penso che posso stare anche senza.

Quest’anno prima che cominciasse l’inverno, la mia amica del cuore mi fa:
-dai vieni a fare ginnastica con me. Ci si diverte.
-e dove vai?
-all’Auser
– 🙁

Ok, in attesa che qualcuno mi prenda di peso e mi porti via di qui -ma non a fare ginnastica all’Auser- non mi rimane che adottare questo sistema casalingo e della nonna che ho trovato in una pagina della Domenica del Corriere degli anni 60.
È un po’ datato ma serve per alleviare il gonfiore gambe e piedi soprattutto di chi come noi sta seduto, causa lavoro, per la maggior parte della giornata.

rimedi-per-le-gambe

Letto tutto? Tutte le sere fare un pediluvio con acqua calda e sale da cucina e alternare bagni caldi a quelli freddi.
La cosa mi incuriosisce e sinceramente vorrei anche provare. Ovviamente seduta 😀

E voi per lavoro state sempre sedute? Come state a gambe? 

doria-chi-sono-rss-2-1

Questo post ti è piaciuto ?
Salvalo e condividilo
con i tuoi amici !

Iscriviti alla Newsletter

Ti consiglio anche...

21 risposte

  1. Se sto a lungo seduta io il problema ce l’ho a collo e spalle, ai pediluvi non ci penso mai, anche perché dovrei asciugare i piedi, svuotare la baccinella, cambiare l’acqua… se riesco faccio yoga, all’asciutto, e il tappettino si arrotola in un attimo. Però anche nei centri benessere c’è il percorso caldo-freddo per i piedi (utile per la circolazione), e anche io sapevo che l’alternativa al sale è il bicarbonato. Non faccio mai queste cose, ma durante il giorno mi capita anche di stare in piedi (o di alzarmi e sedermi in continuazione), e se sono seduta alla scrivania o in poltrona ho sempre i piedi sollevati, da sempre non riesco a tenerli giù. Poi certo se uno ha problemi di salute è n’altra cosa.

  2. Ciao Doria! Purtroppo per me sono esperta di mal di piedi e di gambe, il pediluvio con acqua e sale è un classico rimedio della nonna, ma suggerirei il bicarbonato (sempre di un sale di sodio si tratta, ma secondo me è più efficace e funziona anche come deodorante.) I bagni caldi e freddi alternati vanno benissimo per il gonfiore e i disturbi di tipo circolatorio, ma se i problemi sono di tipo ortopedico servono a poco..comunque male non fanno!
    Buona domenica!

    1. No sono sicuramente circolatori. Sono magra ma stando ferma la sera si gonfiano gambe e piedi e la cosa va a periodo. Grazie per il consiglio del bicarbonato, che ormai si sa…è magico. 😀

  3. Anche io sono una pigrona , preferisco ricamare e lavorare a maglia…però sto con le gambe alzate…santo tavolino da fumo!
    A mia discolpa devo dire che almeno 2/3 volte alla settimana con la bella stagione vado a camminare lungomare…peccato che sia sempre sola, le mie amiche inventano sempre scuse x nn venire, pigrone più di me!

    1. E che ti importa delle amiche ?? Quando soffri con le gambe, qualche volta si offrono di farlo per te ??? Abiti pure al mare !!!! Ora che il tempo comincia al bello ,va su una spiaggia con un comodo vestito largo e immergi le tue gambe fino al ginocchio e C A M M I N A .E’ un esercizio ottimale perché, se ci pensi , fai anche la ginnastica in più di spostare il mare (come Mosè!).Quanto è alto il tavolino da fumo?? Non vorrei che fosse troppo alto ,cosa che bene non fa , certo meglio che tenere le gambe appese, ma comprati sta pedana ,ascoltami .Non vorrei sembrare una iosotutto ,ma ho sofferto tanto con questo problema fin da ragazza ed ero magra ,perciò mi permetto questi consigli . Da’ retta ,va da sola :hai il grande mare come compagnia e poi si incontra sempre qualcuno che ha voglia di chiacchierare ,pure troppo a volte .Ah beata !!

  4. Ho trovato questo:ttp://www.ikea.com/it/it/catalog/products/40240989/ costa E 13,99
    Cmq ho scritto ‘pedane sottoscrivania’ su Yahoo e c’è da scegliere .Devono essere fissE .Mi sono ricordata che in ufficio me ne diedero unA che permetteva un movimento in su e in giù : una tragedia .

  5. Scusate ma un piccolo sgabello sotto i piedi ??Dovrebbe essere alto al max 15 cm credo ,non di più . Nei negozi di mobili/articoli per ufficio dovrebbero vendere gli appositi poggiapiedi sotto scrivania . Anche le scarpe quando camminate dovrebbero avere almeno e non più e non meno di cm 3 e mezzo / 4cm di tacco. Anche le pantofole o ciabatte ! MAI usare le ballerine ! La doccia va bene solo fredda dal basso verso l’alto stefania C

  6. Ciaooo, lo scorso fine settimana siamo stati 4 giorni a Vienna, bellissima. Abbiamo caminato tantissimo, il giovedi il nostro contapassi ha misurato 24875 passi ! Ti assicuro che il pediluvio con sale ha fatto un miracolo, per rimetterci in forma per il giorno dopo

  7. se hai il coraggio di passare da acqua calda a fredda anche se solo con i piedi dimmelo, io non ce la faccio!!
    Anche le docce alternate calde e fredde fanno bene, ma io sto male al solo pensiero…
    Sono una pigrona e sto volentieri seduta a cucire, lavorare al computer ecc, ma mi “tocca” camminare quando vado a prendere i nipoti e li devo portare a nuoto…almeno sono costretta a fare un po’ di movimento, grazie nipotini!!
    baci e fusa
    Paty

  8. Ciao Doria, io questi bagni caldi – freddi li sto facendo in questo periodo x i piedi..è una ginnastica ” vascolare” …ti assicuro che passare da quella calda ( 40 gradi) a quella freddissima è uno schok!! 🙂

      1. Ciao… beh io ho veramente problemi ai piedi che non sto qui ad elencare , so solo che mi fanno molto male sia a camminare che a stare ferma quindi questa ginnastica vascolare è una delle tante terapie che ho iniziato da qualche mese.. è un suggerimento dell’ortopedico che sinceramente credo non sai più a che santo voltarsi con me, visto che finora non succede niente a parte un sacco di soldi spesi ( tutte terapie a pagamento sigh…) E’ veramente uno schok passare da 40 gradi ad acqua ghiacciata , tanto è vero che faccio un balzo sullo sgabello ogni volta e lo devo fare x 5 volte di seguito 2 volte al giorno ,però fin’ora ..niente risultati..altro suggerimento camminare sulla sabbia e con l’acqua alle caviglie…dovrei trasferirmi al mare!!! 😀

        1. Allora adesso cambia aspetto. Hai detto acqua ghiacciata?? No no io al massimo avrei fatto un po’ con acqua tiepidina e po’ con acqua freschina 😛
          Ma solo acqua calda e sale? Io ci provo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sponsor

Rss

Iscriviti alla Newsletter