cropped-logo.png
Cerca
Close this search box.

Rinnovare casa: vi racconto cosa sto facendo da un po’

È incredibile quanto passi veloce il tempo. Quando ho aperto questo blog mia figlia faceva le elementari e adesso, dopo medie e 5 anni di liceo classico, abbandonerà definitivamente la sua scrivania e questa casa per andare all’università in un’altra città. Sigh!

Abituarsi all’idea non è facilissimo. Mille preoccupazioni/pensieri mi passano per la testa ma, allo stesso tempo, il fatto che per lei si apra una nuova fase della vita ci elettrizza un po’ tutti. Come se non bastasse, a rendere il momento ancora più convulso, stiamo lavorando per sistemare un posticino piccino picciò dove andrà ad abitare. Lo stiamo seguendo da questa estate (è per questo che nei mesi estivi mi avete visto postare poco) ed ora siamo arrivati alle battute finali.

Ristrutturare casa: non sempre il fai da te è possibile

All’inizio, ci siamo fatti fare dei preventivi su un sito specializzato in ristrutturazioni tanto per farci un’idea. Ma intenzionati a risparmiare il più possibile, siamo partiti con l’idea di portare avanti i lavori da soli: facciamo qui, facciamo là, facciamo sotto, facciamo sopra.
Nonostante il fai da te piaccia molto sia a me che a mio marito però, ci siamo scontrati con evidenti difficoltà: muri da sistemare, tubi da allacciare, fili elettrici da passare, piastrelle da montare. E noi non siamo né muratori, né idraulici, né elettricisti, né piastrellisti  (al massimo le uniche piastrelle che mi vengono bene sono quelle all’uncinetto).

Così, per non rischiare, abbiamo risolto affidandoci a chi questi lavori li fa di mestiere, ma limitando il più possibile le cose da fare. Per noi ci siamo lasciati alcuni lavori più leggeri e alla nostra portata come imbiancare le pareti, verniciare le vecchie porte e creare, con lavori di bricolage, alcuni degli arredi di casa (alcune cosine, come le testiere dei letti le stiamo finendo in questi giorni,  poi ve le farò vedere 😉 ).
Ci piacerebbe anche mettere la carta da parati in un paio di pareti, ma magari sarà una spesa che faremo più in là.

Rinnovare casa senza spendere molto

Comunque questa esperienza ci è stata utile per capire un sacco di cose. Per esempio che:

1. rinnovare casa senza spendere molto è una cosa che si può fare, ma richiede abilità da veri equilibristi del risparmio;
2. avere bene in testa un progetto chiaro da seguire è fondamentale. Gli imprevisti possono sempre capitare, ma andare a braccio serve solo a fare errori e a noi è capitato;
3. ognuno deve fare il suo mestiere: il fai da te è bello e fa risparmiare, ma delegare ed affidarsi a professionisti che sanno dove mettere le mani è la cosa più intelligente da fare.


Non so come vi siete comportate voi in caso di rinnovo della casa, ma noi siamo siamo esausti.
Se siete curiose comunque la prossima volta vi faccio vedere le cosine che abbiamo fatto (sempre che riusciamo a finire senza svalvolare 😀 ).

doria-chi-sono-rss-2-1

Questo post ti è piaciuto ?
Salvalo e condividilo
con i tuoi amici !

Iscriviti alla Newsletter

Ti consiglio anche...

10 risposte

  1. “ognuno deve fare il suo mestiere” quanto è vero!!! Eppure come è difficile trovare degli operai che ti dicono che quel particolare lavoro non lo sanno fare. Ti dicono sempre che fanno tutto loro e poi escono fuori delle schifezze indicibili… più o meno come quando io provo a cucire qualcosa 😀 con la differenza che nessuno mi paga per farlo e soprattutto lo faccio solo per me.
    Comunque quanto invecchiano velocemente questi figli!! E con delle mamme ancora così giovani come noi!!! Incredibile.

    1. “Ti dicono sempre che fanno tutto e poi escono fuori delle schifezze”…forse perché non ci sono più i veri professionisti di una volta? Chissà eh, sto riflettendo.

      Ahahaha è vero non avevo guardato la cosa da questo punto di vista, sono proprio i figli che invecchiano 😀

  2. Ciao..che bello cambiare faccia alle cose!! X me è passato il tempo delle ristrutturazioni. ..l’ultima volta ..3 anni fa abbiamo iniziato con entusiasmo ma ce la siamo vista brutta e abbiamo chiesto aiuto…mio marito sa fare un po tutto ma è l’età che ci frega.. però che bello!! Sono contenta x tua figlia! Ci sono passata e l’ho aiutata a traslocare..è un po’ dura però è giusto lasciarli andare…stai sicura che torna!! Non comprarle la macchina da cucire così tornerà più spesso!!

  3. E’ un dono di Dio essere capaci di fare insegnami anche a ME Non sono più giovanissima ho ben 68/anni la voglia di imparare è tanta tanta come dovrei imparare grazie
    ANNA DI RIMINI.

  4. Rinnovare casa? Lo farei volentieri, ma prima mi piacerebbe cambiarla!!!
    La tua ex-bambina sta per andar lontano…mia figlia è rimasta a Milano, ma mio figlio da quando ha fatto l’Erasmus a Parigi si è decisamente allontanato dal nido. Ora vive a Parigi con la sua famiglia e io sono una nonna con la valigia in mano (soprattutto ora che ha dei gravi problemi di salute). Tranquilla, all’inizio è dura per noi (e forse anche per i nostri figli), ma quella è la strada scelta da loro e noi genitori la rispettiamo.
    Sarai prossimamente anche tu una mamma e poi nonna con la valigia sempre pronta…ci incontreremo in qualche viaggio!!
    baci e fusa
    Paty

    1. Ciao Paty, sì mi ricordo che sei una nonna con la valigia. Altre volte ti sei definita così e mi piace molto! 🙂
      Spero comunque che mia figlia torni ogni fine settimana. Secondo te perché non le ho messo la lavatrice in casa? 😀 😀 😀

      1. Sei troppo forte…!! Però non avere la lavatrice non è garanzia che torni, ci sono le lavanderie self service!
        Quindi non va così lontana se speri che torni ogni fine settimana.
        Aspettiamo i tuoi prossimi racconti.
        baci e fusa…ora parigine
        Paty

        1. Ahahaha hai ragione Paty. Infatti la lavanderia a gettoni più vicina l’ha già adocchiata 😀
          Comunque no, non va lontanissima (per fortuna), ma per me è lontana anche fosse dietro l’angolo 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sponsor

Rss

Iscriviti alla Newsletter