cropped-logo.png
Cerca
Close this search box.

Testiera letto fai da te: un’idea semplice da realizzare!

Come fare facilmente una testiera letto fai da te in legno, imbottita e da appendere al muro. Adatta per qualsiasi arredamento!
testiera letto fai da te

Oggi parliamo di una testiera letto fai da te, ma prima piccola cronistoria. Da un po’ mia figlia è andata a vivere in un’altra città per motivi di studio. Per sistemare/ristrutturare l’appartamentino in cui è andata ad abitare ci siamo fatti il 💐 (mazzo) per diversi mesi, impegnandoci a fare gli imbianchini, i falegnami, gli arredatori.
Anche per il trasloco ci siamo arrangiati da soli con un vecchio furgone ma, vista la fatica, lo stress e le incaxxature familiari, mi sono pentita di non averlo fatto fare a chi i traslochi li fa di professione. 🙄

Comunque rimettere a nuovo porte vecchie e creare, con lavori di bricolage, alcuni degli arredi di casa è stato faticoso ma divertente. In particolare abbiamo creato un piccolo guardaroba dentro una nicchia sul muro, costruito tre scrivanie, creato tre testiere imbottite per tre letti singoli.

Come ho creato una testiera letto fai da te imbottita

Risparmiandovi i tutorial per la nicchia/armadio e le scrivanie, oggi vi faccio vedere volentieri come ho creato una testata per letto singolo (in verità di testate ne ho create tre, ma ve ne faccio vedere una perché tanto sono tutte uguali 😉 ).

Materiale usato per la testiera letto fai da te

La mia testiera letto è molto semplice ma funzionale, una di quelle da attaccare al muro come un semplice quadro.
All’inizio avevo pensato di creare una testiera letto fai da te con pallet, ma poi ho pensato che mi avrebbe occupato molto spazio e allora ho ripiegato su qualcosa di più leggero e meno ingombrante.

Così ho costruito la mia testata con un pannello rettangolare leggerissimo di multistrato, rivestita in ecopelle e imbottita da uno strato di gommapiuma di appena 5cm.

Taglio il pannello di legno

(Sorvolate sulla mise da falegnama che indosso e concentratevi su quello che faccio).
Allora, dopo aver misurato e tagliato la stoffa ecopelle circa 10/15cm in più per lato, qui sto tagliando il pannello di multistrato con un vecchio seghetto alternativo di mio marito. Il pannello per la testiera, una volta tagliato, misura 110×60 cm.

Rivesto il pannello

Con le forbici ho ritagliato la gommapiuma e l’ho messa tra il legno e la stoffa.
Tenendo il pannello capovolto sul retro, poi ho iniziato a tendere bene la stoffa ai lati ribaltandola sul retro del pannello.

Fisso la stoffa al pannello

Qui ho cambiato arnese. Sono infatti con una sparapunti da tappezziere grazie alla quale ho fissato la stoffa al pannello di legno su tutti e quattro i lati.

Creo gli angoli della testata

Sistemare la stoffa sugli angoli della testiera è stata la cosa più impegnativa. Infatti ho dovuto fare molte prove prima di riuscire a fare una piega pulita e che cadesse perfettamente nello spigolo della gommapiuma. Però poi replicarla uguale in tutti e quattro gli angoli è stato più facile e con un paio di graffette sparate per fissare la piega ho chiuso i lavori.

Appendo al muro la testata

Appendere al muro la testata del letto fai da te è stato un lavoro che ha fatto mio marito (che purtroppo non ho fotografato).
La testiera del letto è molto leggera, quindi sono bastati quattro ganci a scomparsa, due sul retro del pannello e due sul muro per appenderla.

Testata letto fai da te finita!

Ed ecco pronta la testiera letto fai da te di legno imbottita a muro.

Lo so è molto semplice, liscia senza neanche un bottone o una cucitura, ma almeno si pulisce bene e sta bene con ogni tipo di arredamento (classico, moderno, shabby, romantico o hi-tech).

Che ne dite, vi piace? Ogni tipo di incoraggiamento è bene accetto, soprattutto perché è uno dei miei primi “grossi” lavori…da tappezzo-falegnama. 😀 

P.S. Mio marito mi dice di dirvi che se non c’era lui, col cavolo che avrei attaccato al muro le testate del letto! (è vero 😅 )

doria-chi-sono-rss-2-1

Questo post ti è piaciuto ?
Salvalo e condividilo
con i tuoi amici !

Iscriviti alla Newsletter

Ti consiglio anche...

22 risposte

  1. ciao, è la prima volta che capito sul tuo sito. cercavo info per cartamodelli, ma sto facendo zapping da un post all’altro. sei molto brava e brava ad incoraggiare chi vuole cimentarsi in lavoretti. ti leggerò spesso

  2. Se non c’era tuo marito avresti fissato due cantinelle ai lati per fare le zampe e avresti risolto brillantemente lo stesso 😉 😀
    Comunque che bello!!! Mi piace anche così semplice senza bottoni o altri fronzoli, anche perché così risaltano meglio le coperte e il cuscino che se non vedo male ha una federa bellissima…. mi ricorda qualcosa….
    Anche i dovrei sistemare la testiera del mio letto dato che i gatti hanno apprezzato troppo la parte di stoffa ma è tutta incastrata, non credo di riuscire a smontarla senza fare danni

    1. Si probabilmente mi sarei fatta venire un’idea struziante 🙂
      Le federe infatti le hai già viste sì. Le ho cucite tempo fa e utilizzate in un’altra foto. Diciamo che sono le più fotogeniche che ho 😉
      Non ho ben capito come è la testata ma fossi in te…mi farei venire un’idea struziante! 😀

  3. Perché sorvolare sui tutorial di nicchia/armadio e scrivanie? Personalmente a me piacerebbe proprio vederli….visto che il risultato della testata del letto è davvero super! Complimenti!

    1. Ciao Laura Maria, perché la nicchia è…una semplice nicchia con una porta bianca, una luce interna e due pali per gli abiti messi uno più alto e uno più basso. Le scrivanie sono venute anonime. Le ho fatte con dei pannelli di legno verniciati stile shabby (tentativo goffo) alle quali ho messo delle gambe di metallo comprate nello shop di Ikea a 3 euro l’una. L’idea di partenza era trovare delle gambe carine, ma ho scoperto che costavano troppo. 😀

      1. ciao ! sto cercando anche io delle gambe in metallo per un altro progetto…mi metteresti il link di quelle che ha comprato tu ? mi fido… ! grazie. Silvia

  4. Appero’ ! Io ho guardato anche l’abbigliamento eh..ehm..mancavano gli occhiali e gli scarponi !! Devo dire che sei stata bravissima!! Una cosa così era anche nel mio programma ma mio marito non me l”ha lasciato fare però mi sarebbe piaciuto provarci!! Brava Doria!! È venuta proprio bella!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sponsor

Rss

Iscriviti alla Newsletter