cropped-logo.png
Cerca
Close this search box.

Uncinetto tunisino: perché ho deciso di provarlo!

L'uncinetto tunisino è una bellissima tecnica alternativa all'uncinetto tradizionale. Offre una grande varietà di punti e permette di realizzare bellissimi progetti. Quindi perché non provarlo?

Questo per me è un periodo un po’ così così, quindi non essendo dell’umore giusto, mi sono momentaneamente messa in stand by in attesa di tempi migliori.
Per questo ho pubblicato di meno sia sul mio blog che sui miei canali social, ma nel frattempo qualcuno qui in famiglia ha pensato bene di tirarmi su il morale e farmi ripartire regalandomi un coloratissimo set di uncinetti tunisini! 🥰

Da tempo volevo provare a lavorare qualcosa con la tecnica dell’uncinetto tunisino ma, non avendo gli attrezzi giusti, oltre a provare i punti base usando uncinetti normali non sono mai andata. Adesso però non ho più scuse: mi devo buttare! 😊

Uncinetto tunisino: ecco il mio nuovo set di uncinetti!

Gli uncinetti tunisini sono diversi dagli uncinetti normali perché sono più lunghi (tipo i ferri da maglia) oppure hanno un cavo collegato a fare da prolunga.

Il set che mi hanno regalato è piuttosto ricco di arnesi. Gli uncinetti tunisini in totale sono 23 e sono di misure, lunghezze e tipologie differenti. Ci sono 12 uncinetti tunisini in bambù con cavi flessibili colorati e uncinetti in alluminio lunghi da 11 pezzi. Le misure vanno da 2,0 mm fino a 10 mm, il che mi sembra buono per fare lavori un po’ di tutti i tipi e con qualsiasi misura di filato.

Per ora li ho solo provati al volo per fare dei campioncini con la lana e mi sono sembrati leggeri e maneggevoli. Di sicuro sono adatti per progetti di maglieria per la casa tipo coperte per bambini, afghani, tappeti, tende, cuscini, presine ma anche per capi da indossare come maglioni, sciarpe, poncho, stole, coprispalle.

Dove trovare questo set di uncinetti per tunisino

Curiosa di sapere dove avessero acquistato il set di uncinetti tunisini, ho chiesto a chi mi ha fatto questo regalo e mi hanno risposto su Amazon. Dopo una breve ricerca li ho trovati e sono questi:

Offerta
SET UNCINETTI TUNISINI
23 uncinetti per lavorare con la tecnica uncinetto tunisino. Ci sono misure, lunghezze e tipologie differenti: 12 uncinetti tunisini in bambù con cavi flessibili colorati e 11 uncinetti in alluminio lunghi. Le misure vanno da dimensioni da 2,0 mm fino a 10 mm

Il prezzo è abbordabile quindi credo sia una spesa tutto sommato affrontabile anche per chi come me è alle prime armi e vuole provare questa tecnica. Comunque on line ho visto che ce ne sono per tutte le esigenze. 🙂

Piccole prove: cosa c’è di diverso con l’uncinetto tradizionale

Quando ho ricevuto il regalo ho iniziato subito a provare la tecnica con un paio di uncinetti. Il punto base lo sapevo già fare quindi ho cercato dei tutorial che spiegavano come fare altri tipi di punti e mi sono divertita a creare dei piccoli campioncini rettangolari. Sono venuti un po’ sbilenchi (anche perché ho voluto fare delle prove con uncinetti di numero diverso sullo stesso campione) e i bordi si arrotolano un po’, ma so che questo è normale quindi ho tutto il tempo per migliorare. 🙂

Uncinetto tunisino: è facile o difficile?

Devo dire onestamente che la tecnica dell’uncinetto tunisino non è difficile da imparare, ma richiede un po’ di pratica e di pazienza perché le differenze con l’uncinetto classico ci sono eccome.
Manualmente è diverso il modo di impugnare l’uncinetto, è diverso il modo di lavorare i punti, sono differenti i passaggi da fare. Ma la difficoltà principale che una che ha lavorato l’uncinetto tradizionale come me si trova ad affrontare, non è tanto manuale quanto mentale (almeno per me).

Lavorare l’uncinetto tunisino infatti richiede, almeno all’inizio, una costante attenzione a procedere secondo la nuova tecnica: si deve caricare una intera fila di maglie sull’uncinetto nel giro di andata e si elaborano i punti nel giro di ritorno lavorando all’indietro. Non è difficile sia chiaro, ma se non si è sufficientemente concentrati come è capitato a me, è facile ritrovarsi a lavorare i punti in maniera tradizionale senza rendersene conto. Insomma, è come quando in casa si sposta l’orologio da una parete ad un altra e, per i primi giorni, quando si vuol sapere che ore sono, si guarda sempre nel posto di prima. Ho reso l’idea? 😅
Vabbé…avrò tutto il tempo di prenderci l’abitudine. 🙂

Uncinetto tunisino: libri utili e risorse da suggerire

Visto che adesso ho sia attrezzi che interesse, per approfondire la tecnica mi informerò anche su come leggere gli schemi e imparare bene i simboli dei punti tunisini. Magari mi comprerò un libro che mi mossa aiutare. Per esempio ho letto ottime recensioni su questo libro questo libro , ma se avete suggerimenti da darmi di qualsiasi tipo scrivetemelo pure nei commenti. Ok? Grazie!

Offerta
Uncinetto tunisino moderno
Punti, tecniche e modelli con istruzioni passo passo per lavorare con l'uncinetto tunisino.

Bene, adesso che vi ho raccontato un po’ la mia esperienza con i miei nuovi uncinetti tunisini, mi dite se voi avete mai provato l’uncinetto tunisino? Che impressioni avete avuto? Vi è piaciuto? Avete poi continuato ad usarlo? Avete smesso? (E mi ami? ma quanto mi ami? E mi pensi? ma quanto mi pensi?…E mi costi! ma quanto mi costi!) SIP…ARIO! (questa la possono capire solo le boomer come muà! 😂😊😜)

doria-chi-sono-rss-2-1

Questo post ti è piaciuto ?
Salvalo e condividilo
con i tuoi amici !

Iscriviti alla Newsletter

Ti consiglio anche...

13 risposte

  1. Ho usato gli uncinetti tunisini una sola volta, ho fatto una mantella tipo questa tua https://www.unideanellemani.it/lavori-a-maglia-il-poncho-coprispalle
    Non ho avuto molti problemi con questa nuova tecnica, il lavoro finale viene molto compatto e caldo. Personalmente preferisco i punti più ariosi per questo non li ho più usati ma non escludo che prima o poi vincerò la pigrizia di cercare nuovi punti e farò qualche nuovo progetto. Magari con la fettuccia che dovrei avere ancora da qualche parte

    1. Ciao Valentina bentornata! Come stai?
      Devo dire che anche io non ho grosse difficoltà. Al momento vado solo un po’ a rilento perché ci devo prendere la mano -e invece mi piacerebbe andare come una scheggia come con l’uncinetto normale- ma le textures che vengono fuori mi piacciono molto. Avevo bisogno di cambiare aria rispetto ai punti tradizionali e il tunisino mi sembra perfetto! Vedremo 🙂

  2. Ciao Doria e Buon Anno! Ho imparato slo il punto base con l’uncinetto tunisino. Mi sono divertita a ricoprire delle scatoline col cotone sfumato, ho anche acquistato un libro con le basi. A me piace e vedrai che ci prenderai subito la mano.

  3. Ciao Doria, ho lavorato con l’uncinetto tunisino molti anni fa, mi è piaciuto tanto.
    Per me non è stato difficile forse perché desideravo imparare ad usarlo.
    Ci prenderai la mano molto presto, sei brava!!!!
    Un caro saluto

  4. Anch’io ho sempre usato gli uncinetto normali per questa tecnica, ma ci ho fatto solo dei segnalibri (il punto era quello del tuo campione di centro). Non immaginavo che esistessero simili mazzi di uncinetti! 🙂 Ho dei vecchi libri degli anni Settanta con qualche spiegazione, se vuoi ti fotografo le pagine e te le mando via Messenger. Non ci sono diagrammi, però, solo la spiegazione e una foto del tessuto.
    Umberta

  5. Ciao Doria, ne ho sentito parlare e tempo fa ho provato a fare qualche riga con un uncinetto normale.. e’ un modo un po’ diverso di lavorare ma con un po’ di pratica non penso sia difficile specialmente per te che ami uncinettare .. belli i campioncini che hai fatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sponsor

Rss

Iscriviti alla Newsletter